Il Servizio

L' Assessore
Dr. Fabio Maria Martino Calvi - tel. 0363/377028
Orari di ricevimento (previo appuntamento): da lunedi' a venerdi': 11.30 - 13-00
Sabato: 9.00 - 12.00

L' Ufficio
- Ufficio Anagrafe e Stato Civile
- Ufficio Elettorale
- Ufficio Statistica

Responsabile di Area:
Dott.ssa Clara Vismara - Tel. 0363-377027
email: clara.vismara@comune.rivoltadadda.cr.it

Responsabile del servizio:
Rosangela Bassini - Tel. 0363-377020
email: demografici@comune.rivoltadadda.cr.it

Collaboratrice ai Servizi amministrativi:
Elena Bertolasi - Tel. 0363-377022

Collaboratore ai Servizi amministrativi:
Valentin Malenovschi - Tel. 0363-377021

Orari di apertura al pubblico:
Da Lunedi' a Sabato 8.30-12.30

I Servizi

UFFICIO ANAGRAFE
- Tenuta dello schedario individuale e di famiglia della popolazione residente.
- Rilascio di certificazioni e attestati (residenza, stato famiglia, cittadinanza, vedovanza, esistenza in vita, carta d'identita', libretto lavoro, passaporto, variazione indirizzo su patente): il cittadino e' tenuto a comunicare all'ufficio anagrafe tutte le variazioni che lo riguardano: cambio indirizzo, titolo di studio, professione, variazioni nella famiglia.
- Lo stato di famiglia comprende tutte le persone legate da vincoli di parentela o di affetto che abitano sotto lo stesso tetto.
- Per residenza si intende dimora abituale e permanente e va richiesta all'atto dell'entrata nella nuova casa. Per ottenere le agevolazioni fiscali inerenti l'acquisto della prima casa occorre dimostrare con il certificato di residenza l'effettiva dimora nella casa acquistata, entro un anno dal rogito.  Si ricorda, comunque, che dal 1997 con l'entrata in vigore della c.d. "Legge Bassanini" il cittadino nei suoi rapporti con qualsiasi Pubblica Amministrazione o Servizio (Comune, Scuola, I.N.P.S., A.S.L., Enel, Telefono ecc.) deve far uso dell'autocertificazione.
Oltre all'anagrafe della popolazione residente (A.P.R.) esiste l'anagrafe degli italiani residenti all'estero (A.I.R.E.), ove sono iscritte le persone che, lasciata la loro residenza rivoltana, si trasferiscono permanentemente all'estero, mantenendo tutti i loro diritti di cittadini italiani. Anche in questo caso e' il cittadino che deve comunicare, prima della partenza all'ufficio anagrafe, oppure al suo arrivo all'estero al piu' vicino Consolato Italiano, il trasferimento di residenza.

UFFICIO STATO CIVILE
Quest'ufficio registra e documenta nascite, adozioni, riconoscimento di figli naturali, pubblicazione di matrimonio, matrimoni, divorzi, cittadinanza italiana (acquisto o perdita), morti. Di questi avvenimenti rilascia estratti e certificati. La quasi totalita' della certificazione viene rilasciata in tempo reale.
Libretti di lavoro, certificati storici e carte d'identita' si rilasciano di norma in 24 ore. Per il passaporto, che viene rilasciato dalla Questura di Cremona, vi e' un'attesa media di 10 giorni. I diritti da versare per questi documenti variano in base al tipo di documento (escluse le marche da bollo eventualmente occorrenti).

UFFICIO ELETTORALE
- Tenuta e aggiornamento delle liste e dello schedario elettorale. Nelle liste elettorali sono iscritti tutti i cittadini maggiorenni residenti, compresi i residenti all'estero.
- Rilascio tessere elettorali e duplicato
- Tenuta degli Albi degli Scrutatori (a domanda) e dei Presidenti di Seggio (a domanda).
- Rilascio di certificati di godimento dei diritti politici e di iscrizione nelle liste elettorali.
- Tenuta degli Albi dei Giudici Popolari della Corte d'Assise e Corte d'Assise d'Appello.

Autocertificazione - Leggi Bassanini (L. 197/97 - L. 191/98 - D.P.R. 403/98)
Dovrebbe essere un modo per semplificare i rapporti tra cittadini e tutta la Pubblica Amministrazione (Comune, Provincia, Regione, Stato, Scuola, I.N.P.S., ecc.). Il cittadino che deve iniziare un rapporto con la P.A. (Scuole, A.S.L., I.N.P.S., Prefettura, C.C.I.A.A., ecc.), invece di presentare una serie di certificati, puo' dichiarare, esso stesso, sotto la sua responsabilita', situazioni, qualita', fatti che lo riguardano, che gli sono propri o di cui e' direttamente a conoscenza (es.: dati anagrafici, nascita, residenza, matrimonio, stati di famiglia, professione, situazione obblighi di leva, titolo di studio, proprieta', ecc.) quindi firma dette dichiarazioni avanti al funzionario che segue la sua pratica e che gli ha richiesto la documentazione. L'autocertificazione puo' essere inviata per posta unitamente a fotocopie non autenticate del documento d'identita'.

Atti notori
Dichiarazioni non altrimenti riconducibili alle autocertificazioni, con la firma autenticata in bollo, tranne nei casi di esenzione per legge.

Autenticazione di copie o firme
Devono essere relative a pratiche o istanze dirette alla P.A. e non riguardanti affari tra privati. Il diretto interessato, il firmatario, deve presentarsi personalmente agli sportelli comunali con un documento d'identita'. In casi di comprovata impossibilita' a presentarsi agli sportelli d'ufficio, e' ammesso che il funzionario comunale si rechi, per l'autentica, al domicilio del cittadino. La regola e' che le autentiche vanno fatte in marca da bollo, l'esenzione e' un fato eccezionale, e si applica se la documentazione e' destinata ad usi particolari (pensioni, adozioni, leva, collocamento o se diretta ad altro Comune, regione, Provincia, ecc.).

UFFICIO STATISTICA
Rilevazioni mensili sui movimenti naturali e migratori della Popolazione (nascite, morti, matrimoni, emigrazioni, immigrazioni). Rilevazioni sul movimento e la presenza di extracomunitari. Esecuzioni di Censimenti decennali della Popolazione, delle abitazioni e dell'Industria, Artigianato, Commercio e Agricoltura.

> Delibere e altri atti pubblicati

> Regolamenti

Le Informazioni
Cosa devo fare se cambio casa, mi voglio sposare, nasce un figlio, devo fare o rinnovare la carta di identità? Per chiarire questi e altri dubbi clicca qui

 


w3c valid xhtml 1.0 w3c valid css valid Wai-A